Consigli sull’utilizzo dell’action camera

Possedete una action camera? Che siate amanti di sport estremi o semplicemente appassionati dell’alta qualità è molto importante saperla utilizzare e divertirsi al meglio.

Come avrete notato questo dispositivo è dotato di pochi tasti e per utilizzarla al meglio dovrete impostarla in base alle vostre esigenze.

Alcuni modelli in commercio sono dotati di display LCD ma la maggior parte per questione di praticità e di maggior robustezza del dispositivo ne sono sprovvisti. Quindi come fare ad impostarle? E poi una volta impostata correttamente come è possibile utilizzarla?

Imposta la tua action camera dal tuo smartphone

I dispositivi in commercio, non dotati di schermo LCD, possono essere comodamente programmati da uno smartphone. Come? Non è difficile basta seguire pochi semplici passi e il gioco è fatto.

Innanzitutto queste tipologie di action camera sono dotate di wi-fi direct, in modo tale da connettere il segnale wireless della action camera allo smartphone e poi seguendo le istruzioni potrete impostare i parametri desiderati e iniziare la registrazione.

Usi incosueti….

Dopo aver impostato i parametri di registrazione siete pronti ad utilizzare al meglio il vostro dispositivo. Se non praticate degli sport estremi ma cercate l’originalità del video potete comunque pensare di attaccare la vostra action camera al vostro animale domestico, sarà divertente vedere il mondo con gli occhi dell’amico a quattro zampe.

Altra idea potrebbe essere quella di vedere il mondo dall’alto fissando il dispositivo in un punto in alto possibilmente in movimento.

Per concludere

In commercio esistono diversi modelli di action cam alcune dotate di diversi accessori, in altre invece devono essere acquistate separatamente. Per quanto riguarda i dispositivi per fissare l’apparecchio non necessariamente vanno acquistati, ma con un po’ di fai da te è possibile fissare la vostra camera con un nastro di stoffa e delle fascette.

Un limite della sport camera è la durata della batteria, in questo caso è meglio acquistare più batterie o comprare un modello con ricarica wireless. L’audio è molto importante in fase di registrazione, ma a causa del vento o del dispositivo di fissaggio potrebbe non risultare di qualità, per rimediare a questo inconveniente è possibile collegare ulteriori microfoni…

Ciò è facilitato anche dalla presenza di dispositivi audio con tecnologia bluetooth. Ricordate sempre di inserire nella cam una memoria esterna delle dimensioni consigliate dal produttore, in caso di lunghi utilizzi è consigliato possedere più supporti, in modo da poter svolgere la propria attività senza timore di non avere più spazio a disposizione per altre riprese.

Infine per ottenere foto e filmati di qualità è molto importante conoscere bene le funzioni della vostra camera, quindi prima di lanciarsi nell’utilizzo è bene prendere dimestichezza con l’apparecchio. Arrivati a questo punto non vi resta altro che immortalare le vostre passioni.

Tecnologia moderna: semplice e indossabile

Al giorno d’oggi è sempre più frequente imbattersi in dispositivi che richiamano le forme di gioielli o di accessori vari ma che nascondono un vero e proprio concentrato di tecnologia.

La tecnologia ha preso il sopravvento nelle nostre vite e spesso rispecchia un lato della personalità o un modo di essere. Il bello della modernità è la possibilità di ostentarla in tutta comodità e con eleganza senza dover rinunciare di essere all’avanguardia.

Come nascono?

I dispositivi indossabili altro non sono che apparecchi che si indossano ed hanno la funzione di trasmettere ad un altro dispositivo delle informazioni tramite tecnologia wireless o bluetooth.

Non si sa con precisione quando hanno iniziato a diffondersi ma ora sono diventati una realtà, forse nascono negli anni ‘70 con i primi orologi che oltre alla possibilità di visualizzare l’ora avevano incorporata la funzione cronometro.

Ma la tecnologia non si ferma soltanto agli accessori infatti gli apparecchi acustici per non udenti costituiscono una rivoluzione sia in campo medico che in quello tecnologico, per arrivare poi fino ai giorni nostri con l’invenzione delle web cam e delle action cam nonché degli occhiali intelligenti.

Quali sono questi dispositivi indossabili?

Il mondo della tecnologia indossabile è molto vasto, infatti spazia dai comuni dispositivi utilizzati come mezzi di comunicazione alla tecnologia applicata nel campo della salute e del benessere e nello sport.

Quindi parliamo non solo dei dispositivi tascabili come tablet e smartphone ma di orologi con funzioni particolari, orologi che consentono di leggere messaggi e orologi che monitorano alcuni parametri vitali di una persona.

Ma finora abbiamo parlato della forme più comuni in cui si manifesta la tecnologia indossabile generalmente utilizzata nel fitness, ma la sua vera importanza si ha nel campo medico, infatti diversi studi cercano di sposare la tecnologia indossabile con la medicina in modo da creare strumenti di semplice utilizzo ma molto sofisticati con lo scopo di rilevare gravi patologie.

Si pensi ad un orologio in grado di rilevare le aritmie cardiache pericolose per la vita oppure a pillole elettroniche in grado di identificare il cancro.

Perché è importante la tecnologia indossabile

Vivere nel progresso tecnologico ha il suo fascino, ma non bisogna mai dimenticare che la tecnologia è in grado di sfornare dispositivi veramente utili per la vita delle persone.

La tecnologia indossabile è molto importante perché ha cambiato il modo di interagire con i social e con la tecnologia stessa, rendendo l’utilizzo di essa sempre più pratico, ma la vera rivoluzione si trova nel campo medico con l’invenzione di dispositivi salvavita e nel campo dello sport in quanto monitorare alcuni parametri vitali può essere molto importante per un corretto allenamento e quindi per migliorare la condizione del proprio stato di salute.

Cosa si può realizzare con una stampante 3d?

Quante volte vi è capitato di rompere un oggetto e di desiderare di poterlo riprodurre nell’identico modo? A volte viene usata l’espressione “vorrei avere lo stampino di…” come a voler indicare di avere la possibilità di riprodurre in serie un oggetto.

Ciò che in passato era fantascienza oggi è realtà! Infatti la tecnologia ha creato una meravigliosa invenzione… la stampante 3d. Vi starete chiedendo come è possibile stampare un oggetto tridimensionale?

Cosa è e come funziona

La stampante 3d è una unità periferica che opera quasi come una stampante a getto di inchiostro, ma si differenzia da essa perché la stampa avviene su tre assi e le testine non gettano inchiostro bensì diversi strati di un materiale generalmente plastico secondo differenti modalità in base all’oggetto da realizzare.

Questa meravigliosa periferica elabora i dati inviati dal computer e realizza dei prodotti tridimensionali veri e propri. Generalmente queste stampanti non sono di piccole dimensioni che sono correlate solitamente alla funzione che andranno a svolgere.

Utilizzare una stampante 3d non è semplice, infatti richiede un’ottima conoscenza della periferica oltre che dell’oggetto da stampare in quanto ogni stampa richiede delle particolari impostazioni.

Cosa si può realizzare con una stampante 3d?

Le stampanti 3d trovano ampio utilizzo prima di tutto nel campo medico, in quanto consentono la realizzazione di protesi ed impianti, costruiti in materiali anti rigetto molto indicati nei pazienti più sensibili. In secondo luogo non bisogna dimenticare il prezioso tributo che queste macchine offrono al mondo della meccanica mediante la riproduzione di componenti meccaniche.

Avete mai pensato a come è costruita la cover del vostro smartphone? È un prodotto della stampante 3d. Ma non finisce qui! La stampante 3d è in grado di sfornare diversi modelli, per esempio può riprodurre il modello di un feto sulla base dei dati forniti dall’ecografia, può riprodurre prodotti alimentari ma anche delle armi funzionanti! Eh sì, perfettamente funzionanti! Ma non solo…può produrre chitarre elettriche, tessuti, accessori moda, scarpe e così via.

Importanza e diffusione

A causa dei costi elevati la stampante 3d non è ancora molto diffusa, oltre al costo di acquisto della periferica ciò che frena il mercato di questo dispositivo è il costo elevato dei prodotti utilizzati per la stampa.

Questa periferica è molto importante perché consente la realizzazione di svariati oggetti, ma assume grande importanza nel campo dell’edilizia, infatti si sta diffondendo l’abitudine di riprodurre delle stampe 3d del progetti in modo da far vedere al cliente ad esempio il modello in concreto della villa dei sogni.

La stampa 3d un giorno sarà alla portata di tutti e così sarà possibile realizzare in casa diversi oggetti, da sopramobili a tessuti ed indumenti, fino ad arrivare ad elementi di arredo.