Tagliaerba: compagno di lavoro di giardinieri

Sicuramente lo avrete utilizzato innumerevoli volte, ma vi siete mai chiesti se ciò che fate è corretto?L’utilizzo di questo utensile è veramente privo di rischi? Assolutamente no!

Bisogna stare molto attenti perché basta una piccola distrazione per farsi seriamente del male! Il nostro obiettivo oggi è quello di sensibilizzare gli ignari utilizzatori sui rischi che corrono, in caso di scorretto utilizzo…

Limitare l’esposizione a rumore e vibrazioni

Vi è mai capitato dopo aver utilizzato il tagliaerba di sentirvi intontiti a causa del rumore? La risposta è ovvia….solo chi non ha mai falciato il prato con questo attrezzo potrebbe pensare il contrario. Il rumore prodotto dalla macchina in funzione è molto elevato ed una lunga esposizione potrebbe danneggiare il vostro udito!

Per limitare i danni a questo prezioso senso bisogna prendere alcuni piccoli accorgimenti. Se si sta procedendo all’acquisto dell’ utensile scegliere quello con le emissioni sonore ridotte al minimo e acquistare contestualmente i d.p.i. necessari per preservare l’udito. Se siete già in possesso del tagliaerba cercate di utilizzare i d.p.i. e di limitare l’esposizione quanto più possibile.

Le vibrazioni ripetute nel tempo possono provocare seri disturbi di varia natura agli arti superiori! Quindi per prevenire il rischio di incorrere in una patologia è necessario scegliere macchine dotate di dispositivi antivibranti e utilizzare i guanti antivibrazione.

Attenzione alle emissioni gassose

I modelli di tagliaerba a scoppio sono generalmente alimentati a benzina, le cui emissioni sono dannose per il sistema respiratorio e cardiocircolatorio. Per un limitare l’esposizione evitare di utilizzare attrezzature con alti livelli di emissioni gassose, fare sempre una buona manutenzione costante all’attrezzo.

Accendere l’utensile all’aperto, non in ambienti chiusi e possibilmente lavorare controvento. Oltre a questi accorgimenti essenziali è buona norma utilizzare mascherine per proteggersi da polveri ed emissioni gassose.

Evitare contatti pericolosi col dispositivo

Per evitare di provocarsi ferite gravi è necessario conoscere bene le funzioni dell’apparecchio, evitando di entrare in contatto con le parti taglienti, con le parti dell’attrezzo soggette a riscaldamento al fine di evitare inutili e dolorose ustioni.

Inoltre è sempre bene utilizzare il tagliaerba in totale equilibrio e ad una distanza adeguata da persone e cose. Per limitare il rischio è buona norma dotarsi di abbigliamento, scarpe e guanti antinfortunistica.

Vi starete chiedendo di cosa si tratta vero? Semplice! Durante l’utilizzo del tagliaerba è molto frequente che sassi e altro materiale venga proiettato altrove rischiando di ferire o danneggiare persone e cose.

In questo caso è vivamente consigliato l’utilizzo di un casco antinfortunistica, di una visiera e di un abbigliamento tecnico per limitare quanto più possibile i danni da proiezione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *